Terapie fisiche

Insieme di terapie che sfruttano correnti elettriche per stimolare il muscolo denervato e non, per ottenere un'azione antalgica o per veicolare farmaci all'interno del corpo.

Tecarterapia

La tecarterapia (Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo) è una tecnica che stimola energia dall'interno dei tessuti biologici, attivando i naturali processi riparativi e antiinfiammatori. La sua ragione d'essere sta nella constatazione che ogni patologia osteo-articolare e dei tessuti molli rallenta e modifica i processi biologici che stanno alla base della riparazione del danno subito. L'idea di trasferire energia ai tessuti infortunati è comune a molte terapie (radar e Marconi terapia usano l'effetto antenna, la magnetoterapia l'effetto Faraday-Neumann ecc.)

Elettrostimolazione

Stimolazione del muscolo normoinnervato, denervato e parzialmente innervato.

TENS

Impulsi elettrici con finalità antalgica.
Utile nella cura di dolore acuto post-operatorio, dolore osteo-articolare, dolore cronico.

Laserterapia

La LASER ETARPIA utilizza a scopo terapeutico l'energia generata da sorgenti diluce laser.
Il flusso laser, penetrandoi tessuti, provoca reazioni biochimiche che producono effetti di vasodilatazione, aumento del drenaggio linfatico determinando un' azione antalgica, antiedema e antiflogistica.

Ultrasuonoterapia

Terapia ad effetto analgesico, di stimolazione per la guarigione dei tessuti, di facilitazione nel riassorbimento di edemi, di aiuto nel trattamento di piccole calcificazioni.

Ionoforesi

La corrente elettrica è utilizzata per veicolare gli ioni attivi di un farmaco all'interno dei tessuti biologici. Utile nella cura di artiti, borsiti, affezioni post-traumatiche, nevralgie, tendiniti e affezioni infiammatorie superficiali in genere.

Magnetoterapia

Si utilizzano impulsi elettromagnetici a bassa frequenza per aiutare la rigenerazione dei tessuti, migliorare la circolazione sanguigna e stimolare la produzione di endorfine (riducendo in questo modo la sintomatologia dolorosa). E' particolarmente indicata nel trattamento delle fratture o dei ritardi di consolidazione e dell'osteoporosi.

Onde d'urto

La terapia ad onde d'urto radiali è un metodo di trattamento ideale per tutte le patologie muscoloscheletriche croniche e complesse.
Esempi di trattamento: cuffia dei rotatori con o senza calcificazioni, gomito del tennista e del golfista, matatarsalgia, fascite plantare, sperone calcaneare e molto altro.

Paola Colombo Fisioterapista via M. Pogliani, 19 - Parabiago MI 20015 - Tel: 349 2815720 - info@paolacolombo.it
partita IVA 04532960962

realizzazione interna mappa sito